CI 4000

Con più di 40 anni di esperienza, e sempre mirando alla perfezione, VTN EUROPE amplia la gamma delle cesoie idrauliche, dedicate al taglio di materiali ferrosi, introducendo il nuovo modello CI4000.

Può essere montata su escavatori da 25 a 45t, sul braccio o avambraccio, e incarna, e al tempo stesso esalta, tutte le caratteristiche e prestazioni tecniche delle serie cesoie VTN Millennium.

PUNTALE INTERCAMBIABILE

Il puntale di penetrazione intercambiabile è dotato di un sistema interno di bloccaggio che ne aumenta la resistenza in fase di lavoro.

COLTELLI SOSTITUIBILI

Possono essere utilizzati 4 volte pri ma della sostituzione. i coltelli sono filettati per agevolare la rimozione e l’installazione.

CILINDRO PER ALTE PRESTAZIONI

Il cilindro offre un’elevata potenza di taglio. Montato in posizione rovesciata garantisce la protezione totale dello stelo da urti accidentali o danneggiamento.

VALVOLA DI VELOCIZZAZIONE

Riduce i tempi del ciclo di lavoro.

ALLINEAMENTO GUIDE

Una doppia guida per la ganascia mobile garantisce sempre un perfetto allineamento. la facilità di regolazione consente ridotti tempi di registrazione.

DESIGN SPECIFICO

Progettato per maggiori prestazioni ed una facile presa del materiale.

ROTAZIONE A 360°

Rotazione continua a 360° con motore idraulico “On the top”. Dotata di valvole di protezione e di regolatori di flusso assicura un prefetto e preciso posizionamento della cesoia.

KIT DI REGISTRO

L’innovativo sistema di regolazione della ganascia consente di ridurre facilmente e velocemente i giochi assicurando la massima precisione di taglio. Il perno di fulcro può essere rimosso per la manutenzione.

Il nuovo CK16 di VTN Europe – Macchine Edili

«Polivalente» è l’aggettivo cui il reparto R&D di VTN Europe si è ispirato per lo sviluppo e la progettazione del nuovo demolitore CK16; un’attrezzatura capace di rispondere sempre e con efficacia, alle più svariate e complesse necessità degli utilizzatori, grazie alle sue innovative caratteristiche.

Questa attrezzatura consente di eseguire qualsiasi tipo di demolizione:

Primaria: per abbattere una costruzione e rimuoverne i materiali.

Secondaria: per separare o ridurre in frammenti più piccoli quanto già in precedenza demolito facilitandone la movimentazione e il trasporto.

Selettiva: laddove sia necessario estrarre e recuperare elementi o componenti «preziosi» (es. rame, alluminio, ferro, inox, legno, ecc) o per la bonifica di aree a forte impatto ambientale nelle quali la presenza di agenti tossici, infiammabili e inquinanti è elevata.

Con un peso di 2.300 kg, il nuovo CK16 può essere utilizzato su escavatori con massa operativa compresa tra 21 e 30 ton.

Caratteristica peculiare di un’attrezzatura «polivalente» è l’attitudine a cambiare destinazione d’uso, in funzione delle reali necessità del cantiere.

Il nuovo CK16, infatti, può essere velocemente trasformato in:

Frantumatore per mezzo delle chele tipo P.

Cesoia per mezzo delle chele tipo S.

Pinza/cesoia per mezzo delle chele tipo R, una particolare configurazione che consente sia la rottura di strutture in calcestruzzo che il taglio di profilati di ferro.

Frantumatore/cesoia per mezzo delle chele tipo CH, configurazione questa che consente il taglio netto del tondino già in fase di frantumazione.

L’adozione di un cilindro idraulico caratterizzato da un grande alesaggio, unitamente alla valvola di velocizzazione «Speed Valve» assicura elevate forze di rottura (in configurazione S-cesoia la forza in punta è di 93 ton) e cicli di lavoro veloci.

Leggi l’Articolo Completo