Le caratteristiche della Benna vagliatrice con griglie

Tra le benne vagliatrici di VTN vi è la benna con griglie oscillanti della Serie SB, attrezzo particolarmente indicato per la vagliatura di materiale da demolizione e residui di cava, nonché per il recupero di terreni rocciosi. VTN ha studiato e creato questo tipo di benne vagliatrici per una separazione e pre-selezione di materiale come pietre e inerti dal terreno.

La benna vagliatrice SB è ottima per selezionare i materiali grazie agli spazi di luce delle griglie, e per bonificare e pulire i terreni, compresi quelli caratterizzati da blocchi e massi di grandezze importanti.

Con questa particolare benna vagliatrice, selezionare i materiali diventa un processo semplice e veloce, grazie al movimento sussultorio alternato delle griglie montate longitudinalmente all’interno della benna. Quando il braccio dell’escavatore si scuote, l’oscillazione della benna e la speciale griglia al suo interno fanno cadere il materiale con dimensioni inferiori alla distanza tra i denti della griglia. VTN mette a disposizione griglie di differenti misure, che si possono cambiare in base agli utilizzi e ai materiali da vagliare

La forma particolare di queste benne è stata studiata per ottimizzare il carico e per consentire di penetrare perfettamente nel suolo, riducendo di molto anche i consumi dell’escavatore.

Le benne Vagliatrici VTN sono realizzate totalmente in Hardox. Negli ultimi anni è stato fatto un restyling completo, aggiungendo dei rinforzi laterali per proteggere ulteriormente i fianchi laterali e allungando la vita dell’attrezzatura.

 

La benna perfetta per terreni e materiali umidi

La benna perfetta per terreni e materiali umidi

La benna vagliatrice con dischi VTN della serie DSG è uno strumento utilizzato in particolare per la vagliatura di materiale in natura come terra, sabbia, torba, compost e per risulta leggera da demolizione. Si tratta di una benna vagliatrice ad alto rendimento, soprattutto quando si ha a che fare con materiali umidi o bagnati e quando bisogna agire su terreni fangosi: in questo tipo di contesto la benna vagliatrice con rulli o dischi funziona meglio rispetto alla benna tradizionale.

Questa benna, infatti, può frantumare e vagliare diversi tipi di materiali, anche umidi, senza alcun rischio.

Normalmente, con le benne tradizionali c’è è la possibilità che i materiali umidi si incastrino alle parti interne della benna o rimangano attaccati: con la benna vagliatrice a dischi invece è possibile gestire ramaglie, fogliame, cartongesso, compostaggio, cemento, terra asciutta e bagnata, torba con la massima efficienza.

Come funziona la benna vagliatrice con dischi/rulli DSG

Il principio di funzionamento della benna vagliatrice con dischi/rulli della serie DSG di VTN consiste nella rotazione oraria e antioraria di lame fissate a 3 alberi di supporto. Questa rotazione assicura una selezione del materiale molto precisa e fine: con una classica benna rotante non sarebbe la stessa cosa, e la produttività ne risentirebbe.

Con una benna a dischi invece è possibile la vagliatura di terreni umidi ma anche di qualsiasi materiale da riciclo, grazie alla versatilità e alla flessibilità di questo strumento, che garantisce il massimo dell’efficienza, soprattutto quando si lavora con materiali o terreni umidi e bagnati.